martedì 22 novembre 2016

Convegno del Dott. Di Bella a Bologna: Nuove ricerche nelle terapie per i tumori



UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE!

A Bologna, Sabato 26 Novembre 2016, ore 9.30
A cura dell'Associazione TING SPAZZAVENTO, nella Sala "Silentium", nel Quartiere Santo Stefano - San Vitale Vicolo Bolognetti, 2 , si svolgerà un Convegno che si propone di esporre le nuove ricerche in essere in campo oncologico e le esperienze cliniche di supporto alle terapie convenzionali e non, nell'ottica di promuovere una Medicina dell'Integrazione.
Sappiamo come vi sia un’evoluzione continua nella ricerca di nuove terapie nella lotta al tumore.
In quest’occasione il Dottor Giuseppe Di Bella, che parlerà della prevenzione farmacologica dei tumori, ha saputo raccogliere le novità più interessanti del momento attraverso i seguenti Relatori:

- Prof.Erus Sangiorgi, La terapia di terreno nel paziente oncologico
- Dr. Giuseppe Zora, Immunoterapia e medicina integrata
- Dr. Stefano Lotti, Trattamento dei tumori con siero e veleno di serpente: case series
- Dott. Nicola Frisia, Viscum Album Fermentatum
- Prof. Maurizio Pianezza, Cellule staminali, biowater e terapia
- Prof. Carlo Ventura, Comunicazione vibrazione cellulare
- Dr.a Marcella Brizzi, Stili di vita, prevenzione e cura

Discussione col Pubblico e tra i Relatori


INFO UTILI:

Ingresso libero, gradito contributo associativo (5€/anno) o donazioni.

Si può entrare liberamente ma non si garantiscono posti seduti: la sala ne prevede circa 100.


Siti utili per informazioni sul Metodo Di Bella 
 


Il Sito Di Bella: 

Il Forum di Adolfo Di Bella: 

Gruppo Facebook di sostegno:
https://www.facebook.com/profile.php?id=206878527618&ref=ts&fref=ts

giovedì 17 novembre 2016

Libertà di cura: Incontro con il Dottor G. Di Bella a Torino


SALUTE: INFORMATI PER GUARIRE
Sabato 19 Novembre, a Torino, dalle ore 14  alle ore 18, al Centro Congressi Qualys Hotel Royal, in Corso Regina Margherita 249, avrete l'occasione di ascoltare il Dottor Giuseppe Di Bella sul discusso tema della libertà di cura in campo oncologico.
Per partecipare andate sul link: http://unoeditori.com/eventi/577-salute-informati-per-guarire.html
Il Dottor Di Bella approfondirà anche l'argomento che riguarda gli elementi di prevenzione farmacologica dei tumori, e dei suoi meccanismi biochimici e molecolari.
A fianco del Dottore per estrinsecare il delicato tema, ci saranno Marcello Pamio, di Radio Gamma 5 e il Dottor Paolo Rossaro.

Un appuntamento da non perdere per tutti i sostenitori della libertà di cura. Ricordiamo che ancor oggi il Metodo Di Bella, creato dal Professor Di Bella cinquant'anni fa, nonostante combatta il cancro con sostanze di cui esistono migliaia di pubblicazioni che ne comprovano la validità, è ancor oggi a carico totale del paziente.
Non solo: migliaia di casi in cui i malati  sono migliorati o guariti dopo che le cure tradizionali avevano fallito, sono dovuti ricorrere ai giudice che con cartelle cliniche alla mano, hanno dato ragione ai pazienti.
Altra contraddizione lapalissiana: lo stesso Stato che ne nega la validità, nelle asl di acune regioni la concede.

Spesso senza alternative dopo cure che falliscono, in molti casi  i malati di tumore si sono visti  così negare l'unica possibilità di vita, come nel caso di Flora Nardelli, intervistata proprio da Marcello Pamio alcuni anni fa  in un drammatico appello per rivendicare i suoi diritti.
In quel caso era insieme a Barbara Bartorelli che viveva una situazione analoga con un verdetto che risarciva le spese per la cura e un altro che richiedeva indietro la somma risarcita!
Qui l'intervista:
https://youtu.be/ww1iTyBolRY 

Flora purtroppo non ce l'ha fatta proprio perchè non aveva la possibilità di proseguire quelle cure che le stavano ridando la vita, simbolo di questa ingiustizia che continua a mietere vittime.
http://cronacadiungirasole.blogspot.it/2016/03/addio-grande-flora-sconfitta-dal-cancro.html
Ma il governo continua a ignorare questo controverso e gravissimo problema negando la libertà di cura, sancita ricordiamo dall'Art. 32 della Costituzione italiana.
Vi invito anche e leggere quest'intervista l Dottor Di Bella: "Due decessi sottratti al Metodo Di Bella"
 http://www.lafucina.it/2016/11/07/decessi-sottratti-metodo-bella/

Anche in questi casi si evidenzia come due pazienti siano deceduti dopo che avevano risposto in maniera ottimale al MDB iniziato dopo il fallimento delle cure chemio-radioterapiche. Ma il MDB era stato loro negato nonostante gli evidenti risultati.

UNA LOTTA SENZA TREGUA
Da decenni la famiglia Di Bella si batte con forza non solo per il riconoscimento della cura ideata dal padre, ma per dare voce alle migliaia di malati oncologici che non hanno la possibilità economica per curarsi col MDB.
L'incontro è un'importante occcasione per sostenere i nostri diritti.
Troverete l'evento anche su facebook, (oppure iscrivetevi al gruppo facebook dove potrete accedere alle informazioni necessarie per prenotare i biglietti).
 
https://www.facebook.com/events/313986648962639/?ref=1&action_history=%5B%7B%22surface%22%3A%22permalink%22%2C%22mechanism%22%3A%22surface%22%2C%22extra_data%22%3A%5B%5D%7D%5D 


 
Siti utili per informazioni sul Metodo Di Bella

Il Sito Di Bella: 

Il Forum di Adolfo Di Bella: 

Gruppo Facebook di sostegno:
https://www.facebook.com/profile.php?id=206878527618&ref=ts&fref=ts

domenica 13 novembre 2016

La rivista Gente diffama il MDB: la risposta di Giuseppe Di Bella



"QUANTE DONNE NON SANNO CHE I CIARLATANI UCCIDONO"

Ed ecco l’ennesima diffamazione a mezzo stampa. Questa volta tocca a Gente.
La notizia non è recente ma vale la pena di sottolineare come continui costantemente la campagna diffamatoria nei confronti del MDB e di divulgare la risposta del Dottor  Giuseppe Di Bella che insieme a molti sostenitori ha voluto protestare con il noto settimanale.
Nell' articolo, che risale al 20 settembre 2016, n° 37  intitolato “Quante donne non sanno che i ciarlatani uccidono”,  vengono riportate le seguenti frasi “Eppure la rete brulica  di siti e forum dedicati  a sedicenti cure miracolose come il medico Hammer, come il siero di Bonifcio, che negli annni 70 promette di sconfiggere il cancro,, come il Vitadox e come il multitrattamento Di Bella(l’uso di farmaci ormoni e vitamine come cura non convenzionale). C’è tutto un movimento sub culturale, non scientifico, oserei dire medievale che provoca danni non solo a se stessi, ma anche  decine di pazienti che disperati pensano di trovare in queste strade una speranza."

La famiglia D Bella ha risposto  con una lettera di protesta e invita tutti coloro che li sostengono a far sentire la loro voce.
Ma vale prima la pena di fare qualche considerazione elementare sulle parole usate nell’articolo che accomuna il MDB ad altri metodi non provati scientificamente.
I giornalisti dovrebbero sapere, come anche sottolineato nella lettera del Dottor Di Bella, che non solo le sostanze usate nel MDB che vengono tacciate per farmaci non convenzionali, sono oggetto da anni di migliaia di pubblicazioni, ma di fatto sono le stesse  di cui oncologi illustri  ne sottolineano l’efficacia nella cura dei tumori!!
Non si comprende come mai le stesse sostanze siano pubblicamente accettate solo quando cambia la fonte!

RETINOIDI
Gli esempi sono innumerevoli, basti citare tra i più eclatanti il caso della FENRETINIDE, usato nella cura per il cancro al seno dal Professor Veronesi, nient'altro che un analogo dei RETINOIDI  usati nel MDB da 50 anni, ma a differenza dellaFenretinide, sono molto meno costosi e senza controindicazioni. 


I RETINOIDI usati  dal Prof. Mandelli per aumentare la sopravvivenza dei malati nella leucemia promielocitica, non sono forse la stessa sostanza dal Professor Di Bella, che ne ha anticipato l'efficacia nei tumori del sangue  negli anni '70?

Il Prof. Silvio Garattini (lo stesso che proibì negli anni 90 la Melatonina per poi ritirare il decreto in fretta e furia dopo le prototeste di migliaia di pazienti in cura col Prof. Di Bella) disprezzava i retinoidi... mentre il figlio Enrico sostiene in una pubblicazione che “L’acido retinoico è il derivato attivo della vitamina A e viene utilizzato con successo dalla metà degli anni novanta nel trattamento della leucemia acuta promielocitica e svolge la sua azione attraverso un meccanismo diverso da quello dei tradizionali chemioterapici.
Siamo felici di sapere che le stesse sostanze seppur con molta lentezza siano state sdoganate e la loro efficacia comprovata ufficialmente dai nostri migliori oncologi, ma potremmo comprendere perché le stesse vengono poi continuamente bistrattate quando sono menzionate in merito al MDB?
Questi sono gli esempi più eclatanti che coinvolgono il meglio degli esponenti che si battono contro il cancro a livello nazionale
Vi sono poi centri oncologici d'eccellenza che  senza alcuno scalpore usufruiscono quale integrazione alle cure contro il tumore di alcune delle sostanze usate nel MDB come l’ARTOI, http://www.artoi.it/category/farmaci-naturali/ nel cui elenco troveremo articoli sulle proprietà anticancro di melatonina, vitamina E, betacaroteneomega 3, vitamina c, cioè alcune sostanze usate sinergicamente anche nel MDB.
E ben vengano centri oncologici come questo all'avanguardia che iniziano a prendere in considerazione come cure contro il cancro non solo quelle oncologiche, ma con grande apertura mentale e lungimiranza anche gli altri farmaci utili.
Ma vi lascio alla lettera illuminante in cui troverete un lungo elenco di tutte le pubblicazioni sulle sostanze del MDB  a livello nazionale.
A voi quindi giudicare l'articolo della rivista Gente.

LA LETTERA DEL DOTTOR GIUSEPPE DI BELLA

(Testo integrale)
Protesto contro l’inserimento del “Multitrattamento Di Bella” (Metodo Di Bella) tra le terapie oncologiche alternative prive di fondamento scientifico e ideate da personaggi che l’articolista definisce “ciarlatani” (pag. 41 della rivista in oggetto), nell’ambito di un articolo dedicato a cure da voi definite “truffaldine”.
Dottor Giuseppe Di Bella

L’inserimento in un simile contesto è condotta integrativa del reato di diffamazione a mezzo stampa, in quanto determina la diffusione di informazioni false sul metodo Di Bella e denigra la figura e l’opera del prof. Luigi di Bella, docente universitario e scienziato, che l’ha elaborata, accomunato a soggetti da voi definiti “ciarlatani”.

Protesto contro l’accostamento della terapia suddetta a pratiche empiriche della cd. “medicina alternativa” poiché il MDB
ha un chiaro rationale scientifico,
si avvale di farmaci legalmente in commercio da anni e legalmente prescrivibili, alcuni dei quali vengono somministrati da strutture oncologiche ufficiali,
è supportato da innumerevoli pubblicazioni scientifiche che ne attestano l’azione antineoplastica sia in impiego singolo che associato ad altri.

Ricordo la responsabilità penale del direttore del giornale in concorso con l’autore dell’articolo, ai sensi degli artt. 57 c. p. e 8 della legge 47/48 in combinato disposto con gli artt. 595 e 596-bis, cui si aggiunge la responsabilità civile per danni ai sensi dell’art. 2059 c.c. in comb. disp. con l’art. 185 c.p..

CHIEDO

di pubblicare la seguente rettifica, dando la stessa visibilità data nell’articolo diffamatorio, come per legge.

“Rettifica all’articolo pubblicato sul settimanale Gente del 20 settembre 2016, pag. 40, “Quante donne non sanno che i ciarlatani uccidono”, di Francesco Gironi.

Si deve considerare la cura denominata “Multitrattamento Di Bella” o “Metodo Di Bella” erroneamente inserita nell’articolo in oggetto, nonché nell’elenco delle cure da questo contestate, in quanto, diversamente dalle cure di cui l’articolo si occupa, il Multitrattamento Di Bella è dotato di rationale scientifico e tutti i suoi componenti sono contemplati da ampia letteratura internazionale, pubblicata su riviste peer review”.

ELENCO PUBBLICAZIONI CLINICHE SUL MDB
1) “The Di Bella Method (DBM) in the treatment of prostate cancer: a preliminary retrospective study of 16 patients and a review of the literature”. Giuseppe Di Bella, Fabrizio Mascia , Biagio Colori. Neuroendocrinol Lett 2013; 34(6):101–106
2) “Evaluation of the safety and efficacy of the first-line treatment with somatostatin combined with melatonin, retinoids, vitamin D3, and low doses of cyclophosphamide in 20 cases of breast cancer: a preliminary report”. Giuseppe Di Bella, Fabrizio Mascia, Alessandro Ricchi, Biagio Colori. - Di Bella Foundation, Bologna, Italy - Rizzoli Institute, Scientific Research and Care Institute, Bologna, Italy. Neuroendocrinol Lett 2013; 34(7):660–668
3) “The Di Bella Method (DBM) improved survival, objective response and performance status in a retrospective observational clinical study on 55 cases of Lymphomas”. Giuseppe Di Bella, Biagio Colori, Fabrizio Mascia- Di Bella Foundation, Via Guglielmo Marconi 51 Bologna, 40122 Italy - 2 Rizzoli Scientific Research and Care Institute, Via Giulio Cesare Pupill, 40136 Bologna, Italy. Neuroendocrinol Lett 2012; 33(8):773–781
4) The Di Bella Method (DBM) improved survival, objective response and performance status in a retrospective observational clinical study on 122 cases of breast cancer”. Giuseppe Di Bella - Di Bella Foundation, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 32 No. 6 2011
5) “Complete objective response of oesophageal squamocellular carcinoma to biological treatment”. Giuseppe Di Bella, Mauro Madarena. - Fondazione Di Bella, Bologna, Italy - S. Camillo - Forlanini Hospital, Rome, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 30 No. 3 2009
6) “Complete objective response to biological therapy of plurifocal breast carcinoma”. Giuseppe Di Bella. Di Bella Foundation, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 29 No. 6 2008
7) “Congenital fibrosarcoma in complete remission with Somatostatin, Retinoids, Vitamin D3,Vitamin E, Vitamin C, Melatonin, Calcium,Chondroitin sulfate associated with low doses of Cyclophosphamide in a 14-year Follow Up”. Giuseppe Di Bella, Rosilde Toscano, Alessandro Ricchi, Biagio Colori. - Di Bella Foundation, Via Guglielmo Marconi 51, 40122 Bologna, Italy - Rizzoli Scientific Research and Care Institute, Via Giulio Cesare Pupilli, 40136 Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 36 No. 8 2015.
8) “Recurrent Glioblastoma Multiforme (grade IV – WHO 2007): a case of complete objective response achieved by means of the concomitant administration of Somatostatin and Octreotide – Retinoids – Vit E – Vit D3 – Vit C – Melatonin – D2 R agonists (Di Bella Method – DBM) associated with Temolozomide. Giuseppe Di Bella, Jovan Leci, Alessandro Ricchi, Rosilde Toscano. - Di Bella Foundation, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 36 No. 2 2015.
9) “The Di Bella Method (DBM)”. Dr. Giuseppe Di Bella. Di Bella Foundation, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 31 . 1 2010.
10) “Melatonin Anticancer Effects: Review”. Giuseppe Di Bella, Fabrizio Mascia, Luciano Gualano and Luigi Di Bella+ - Di Bella Foundation, Via Guglielmo Marconi 51, Bologna 40122, Italy; Private Laboratory of Physiology, Via Stefano Giovanni Marianini, Modena 41123, Italy. Int. J. Mol. Sci. 2013, 14, 2410-2430; doi:10.3390/ijms14022410.
11) “Complete objective response of neuroblastoma to biological treatment” Giuseppe Di Bella, Biagio Colori. Fondazione Di Bella, Bologna, Italy - “Rizzoli” Institute, Scientific Research and Care Institute, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 30 No. 4 2009.
12) “Solution of retinoids in vitamin E in the Di Bella Method biological multitherapy”. Luigi Di Bella (+) & Giuseppe Di Bella. Di Bella Foundation, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 36 No. 7 2015.
13) “The Di Bella Method (DBM) improved survival: Objective response and performance status in a retrospective observational clinical study on 23 tumours of the head and neck”. Giuseppe Di Bella, Biagio Colori Di Bella Foundation, “Rizzoli” Institute, Scientific Research and Care Institute, Bologna, Italy. Neuroendocrinology Letters Volume 33 No. 3 2012.
14) Somatostatin, Retinoids, Melatonin, Vitamin D, Bromocriptine, and Cyclophosphamide in Advanced Non-small Cell Lung Cancer Patients with Low Performance Status”. Dr. Achille Norsa, MD, Division of Thoracic Surgery, Ospedale Maggiore di Verona. Cancer Biotherapy & Radiopharmaceuticals, Volume 21, Number 1, 2006, Mary Ann Liebert, Inc.
15) “Somatostatin, Retinoids, Melatonin, Vitamin D, Bromocriptine, and Cyclophosphamide in Chemotherapy-Pretreated Patients with Advanced Lung Adenocarcinoma and Low Performance Status”. Achille Norsa and Vincenzo Martino, Division of Thoracic Surgery, Ospedale Maggiore Azienda Ospedaliera, Verona, Italy-Società Italiana di Bioterapia Oncologica Razionale, Bologna, Italy. CANCER BIOTHERAPY & RADIOPHARMACEUTICALS Volume 22, Number 1, 2007 Mary Ann Liebert, Inc.
16) “Cyclophosphamide plus Somatostatin, Bromocriptin, Retinoids, Melatonin and ACTH in the Treatment of Low-grade Non-Hodgkin's Lymphomas at Advanced. Stage: Results or a Phase II Trial”. Mauro Todisco, MD,l Piergiorgio Casaccia, MD,2 and Nazzareno Rossi. I IASLl3 in Sondrio and 2ASLl06 in Teramo (Local Health Department of National Health Service. CANCER BIOTHERAPY & RADIOPHARMACEUTICALS, Volume .16, Number 2, 2001, Mary Ann Liebert, Ine.
17) “Relapse of High-Grade Non Hodgkin’s Limphoma after autologous stem cell transplantation: a case successfully treated with Cyclophosfamide plus somatostatin, bromocriptine, melatonin, retinoids and Acth”. Mauro Todisco. American Journal of Therapeutics 12, 000-000 (2005).
18) “Chronic Lymphocytic Leukemia: Long-Lasting Remission with Combination of Cyclophosphamide, Somatostatin, Bromocriptine, Retinoids, Melatonin, and ACTH”. Mauro Todisco. CANCER BIOTHERAPY AND RADIOPHARMACEUTICALS, Volume 24, Number 3, 2009 Mary Ann Liebert, Inc. 001: 10.1089/cbr.2008.0570.
19) “Key aspects of melatonin physiology: Thirty years of research”. Luigi Di Bella(+) & Luciano Gualano. Private Laboratory of Physiology “Prof. Luigi Di Bella”, Modena, ITALY. Neuroendocrinology Letters Volume 27 No. 4 2006.
ELENCO PUBBLICAZIONI DEL PROF. LUIGI DI BELLA (1912+2003) RELATIVE AL MDB.
Lavori che riguardano, direttamente o indirettamente, il Mdb (estratti dall’elenco sopra):
1) Luigi Di Bella: “Intercorrelazioni fra carotene e tiroide nella crescita dei ratti” (Boll. S.I.B.S., 1939, 14, 726-8 e Arch. Sc. Biol., 1940, 26, 469-92
2) Luigi Di Bella: “Azione del carotene sulla glicemia in animali diversi. Boll. S.I.B.S., 1941, 16, 351-2.3) Luigi Di Bella: “Azione della vitamina A sulla glicemia in animali diversi”. 1941, 16, 352.
4) Luigi Di Bella: “Azione del carotene e della vitamina A sulla glicemia dei ratti stiroidati. Boll. S.I.B.S., 1941, 16, 353.
5) Luigi Di Bella: “Rapporti del carotene e della vitamina A con la glicemia nei vari animali”. Boll. Soc. Med. Chir., Modena, 1941, 41, 185-95.
6) Luigi Di Bella: “Azione del carotene e della vitamina A sulla glicemia dei ratti stiroidati. Boll. Soc. Med. Chir., Modena, 1941.

Distinti Saluti,

Dottor Giuseppe Di Bella

 
Siti utili per informazioni sul Metodo Di Bella
Il Sito Di Bella: 

Il Forum di Adolfo Di Bella: 

Gruppo Facebook di sostegno:
https://www.facebook.com/profile.php?id=206878527618&ref=ts&fref=ts

I pensieri di Roberto Rizzo: Aforisma 140

 
Roberto Rizzo:Aforisma 140